Società Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale SICMF

"TRATTATO DI PATOLOGIA CHIRURGICA MAXILLO-FACCIALE" (ED. MINERVA MEDICA - TORINO 2007)

Trattato di patologia chirurgica maxillo-facciale

Prefazione:

L'uscita di un libro è sempre un avvenimento molto importante in quanto testimonia l'esistenza di fermento culturale. Il poterlo presentare è per me un grande onore e ringrazio il consiglio direttivo della Società italiana di Chirurgia Maxillo-facciale che mi ha offerto questa opportunità. Il concepimento di questo testo iniziò nel precedente Consiglio Direttivo quando Enrico Sesanna, allora presidente, si fece interprete di un' esigenza comune: avere un testo di Chirurgia Maxillo-facciale in lingua italiana. Un'intuizione importante maturata anche con il crescente livello della chirurgia nel nostro paese e della sempre maggiore presenza in Europa.

 

Due anni fa iniziò all'interno del nostro consiglio la preparazione dell'indice, la suddivisione dei capitoli e la stesura. All'unanimità si decise che "l'Autore" fosse simbolicamente la SICMF, un testo, cioè, espressione della Società dove nessuno avesse un ruolo di primo piano ma, solamente come segno di collaborazione, il proprio nome in un lungo e quasi asettico elenco.

Ciò però non mi impedisce di ringraziare i Coordinatori delle varie parti in cui si suddivide il volume che, oltre a me, sono stati Giorgio Iannetti, Sid Berrone e Agostino Tel. Così, giorno dopo giorno, il testo ha preso forma e il sogno di presentarlo a Bologna, che sembrava irrealizzabile, è diventato realtà. Come vedrete si tratta di un trattato di patologia chirurgica e non comprende volutamente la terapia, se non per brevissimi cenni, in quanto il trattato di tecnica chirurgica sarà la scommessa del prossimo Coniglio Direttivo.

 

Permettetemi ancora di ringraziare i Soci che hanno contribuito in modo quasi anonimo alla nascita del nostro "testo". Il gioco di squadra ha prevalso e fa si che ognuno di noi alla fine del congresso di Bologna possa riporre nella propria biblioteca il "Trattato di Patologia Chirurgica Maxillo-facciale". Mi è doveroso anche accettare l'editore che ha accettato la nostra iniziativa con grande entusiasmo e professionalità, rispettando i tempi di stampa.

Il mio augurio è che il testo possa essere un valido aiuto ai giovani delle scuole di specialità, agli odontoiatri e a tutti quelli che vogliono avvicinarsi o approfondire questa splendida disciplina che è la Chirurgia Maxillo-facciale.

 

ROBERTO COCCHI - Presidente della Società Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale -2005-2007.

Share by: